Nonostante il rientro dopo aver segnato un nuovo record di oltre 14 mila dollari per 1000 giorni, il dominio della Bitcoin ha continuato ad aumentare. Gli Altcoin continuano a sanguinare contro la crittovaluta primaria.

Bitcoin ha finalmente rotto il picco del 2019 dopo un breve picco che ieri ha superato i 14.100 dollari (Bitstamp). Con il suo impressionante leg up, BTC ha continuato ad aumentare il suo predominio sugli altcoin, la maggior parte dei quali continuano a diminuire nel loro valore contro la crittovaluta primaria.

Il prezzo dei bitcoin è in vendita intorno al massimo di giugno 2019

Da quando BTC ha iniziato ad aumentare di valore qualche settimana fa, i cryptobull hanno anticipato l’arrivo di nuovi massimi. Bitcoin non ha deluso e ha continuato a dipingere frequentemente nuovi record per il 2020.

Tuttavia, il massimo del 2019 di 13.880 dollari è sfuggito all’asset per pochi giorni. La situazione è cambiata ieri, il giorno del 12° compleanno, con l’uscita della carta bianca Bitcoin.

Come riportato da CryptoPotato, il Bitcoin ha battuto il record precedente e ha addirittura superato il massimo del giugno 2019, per la prima volta in quasi due anni. Secondo i dati di Bitstamp, il nuovo massimo del 2020 di ieri è ora fissato a circa 14.100 dollari.

Tuttavia, un’immersione altrettanto netta ha seguito il rapido aumento, e BTC ha perso circa 450 dollari in pochi minuti. Da allora, l’asset è stato scambiato intorno al massimo del 2019 di 13.800 dollari.

Con il suo recente calo di prezzo, Bitcoin è sceso al di sotto del supporto e l’ex 1.000 a 13.900 dollari. Se dovessero seguire ulteriori cali, BTC potrebbe contare su $13.600, $13.270, $13.190 e $13.000 come supporto.

Al contrario, se la crittovaluta primaria salta al di sopra del livello di $13.900, le prossime linee di resistenza saranno a $14.170, e $14.380.

Bitcoin Distrugge Altcoins, la dominanza aumenta

Durante la notevole impennata dei prezzi di ieri a nuovi massimi, la Bitcoin ha trascinato verso l’alto anche le monete alternative, e l’intero mercato dei crittografi ha guadagnato circa 15 miliardi di dollari in ore.

Su una scala di 24 ore, gli altcoin sono ancora leggermente in verde rispetto al dollaro. L’etereum e l’ondulazione sono aumentati di meno dell’1%, ma sono ancora sotto i 390 dollari e gli 0,24 dollari, rispettivamente.

Anche l’Chainlink (1,3%), il Litecoin (1,8%) e il Bitcoin SV (1%) sono leggermente aumentati. Tuttavia, la maggior parte degli altcoin hanno perso valore rispetto al Bitcoin.

Naturalmente, questo ha influenzato il dominio di Bitcoin. Il sistema metrico che confronta la capitalizzazione totale di mercato di BTC con tutti gli altri gettoni è salito al 63,6%. Solo per fare un esempio, la posizione dominante ha mostrato il 58% solo poche settimane fa, e ha superato il 60% il 20 ottobre.